Riscossione delle entrate: l’interrogazione dell’On. Cancelleri

Riscossione delle entrate: l’interrogazione dell’On. Cancelleri

24 Marzo 2021 Enti locali, Riscossione

Oggi, 24 marzo 2021, in Commissione Finanze, l’on. Azzurra Cancelleri ha presentato un’interrogazione a risposta immediata al Ministero dell’Economia e delle Finanze riguardante le disposizioni sulla riscossione delle entrate degli enti locali introdotte con la legge di bilancio 2020.

Nella norma contenuta nella legge di bilancio 2020, veniva previsto che con un decreto del Ministro dell’economia e delle finanze da adottare entro il 30 Giugno 2020, fossero definiti i criteri di iscrizione obbligatoria nella sezione separata dell’albo.

La mancata emanazione del decreto procura uno stato di confusione anche tra gli enti locali che non hanno chiaro se possono o meno continuare ad affidare la riscossione delle proprie entrate a società non ancora iscritte all’albo anche se i termini non sono ancora scaduti. Incertezza che non permette loro di proseguire con l’azione di riscossione, creando notevoli danni per l’ente locale e per le aziende stesse.

A tal proposito, l’On. Cancelleri ha chiesto al Sottosegretario Claudio Durigon di prorogare al 31 dicembre 2022 il termine di adeguamento del capitale sociale e allo stesso tempo ha chiesto le tempistiche per l’emanazione del decreto regolamentare che istituisce la sezione separata dell’albo.